Se fosse, se forse


Avevo un pensiero
che pareva un successo
schivava gli intralci
e aggiustava i motori.
Stendeva calce come smalto
prendeva forma in lucide vesti
appiattiva i crinali
e fermava le onde.
Mi svegliava nel sonno
per dirmi io, resto qui
ti ricerco e ti appartengo
anche se tu non dici si.
Avevo un pensiero
che è stato un successo
ha impedito all’incuria
di rovinare i motori.
Mi svegliavo di notte
per dirgli anch’io, resto qui
ti ritrovo e mi coltivi
perchè ti basta un semplice si.

Annunci

11 thoughts on “Se fosse, se forse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...